Freccia del Brabante: Elisa Balsamo si ferma a un soffio dal trionfo, vince Winder

Ruth Winder, campionessa americana della Trek-Segafredo, trionfa alla Freccia del Brabante (foto: Anton Vos)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ruth Winder veloce come il vento. Ruth Winder più veloce di tutte. Alla Freccia del Brabante la freccia è la campionessa nazionale americana della Trek-Segafredo che torna a esultare a sette mesi di distanza dal successo ottenuto nella prima tappa del Giro Rosa edizione 2020 a Grosseto. L’azione decisiva, scattata negli ultimi trenta chilometri, si sviluppa grazie al forcing di Demi Wollering (SD Work), Leah Thomas (Movistar), Joscelin Lowden (Drops-LeCol), Juliette Labous (DSM), Ruth Winder (Trek-Segafredo) ed Elisa Balsamo (Valcar Travel & Service).

Finale avvincente e thrilling: il gruppo è fuori dai giochi e sono le attaccanti a giocarsi la vittoria. Elisa Balsamo sceglie il centro della strada, si mette in testa, ma viene superata da Wollering e Winder. L’americana la spunta al fotofinish, con la Vollering esultante dopo la linea d’arrivo: entusiasmo subito affievolito dal responso della giuria che ha confermato l’epilogo in favore della Winder. Piccolo rimpianto per Elisa Balsamo: scegliere di lanciare la volata non l’ha messa nelle condizioni migliori per provarci fino in fondo. Un terzo posto che conferma comunque l’ottimo periodo di forma attraversato dalla campionessa europea dell’Omnium.

Freccia del Brabante Donne, ordine d’arrivo