Il giallo di Ballerini e Rivi, primi italiani alla Strade Bianche scomparsi dall’ordine di arrivo

Strade Bianche
Il gruppo della Strade Bianche 2021 sullo sterrato senese (foto: LaPresse)
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’ordine d’arrivo provvisorio della Strade Bianche 2021 ci aveva consegnato due risultati incoraggianti in una giornata difficile per i colori azzurri. Davide Ballerini, lavoratore infaticabile della Deceuninck-QuickStep di Julian Alaphilippe, aveva infatti concluso la prova al 17° posto. In molti si chiedevano infatti come sarebbe arrivato il canturino se avesse fatto la corsa per sé.

Lo stesso vale per Samuele Rivi della Eolo-Kometa, 18°, alle spalle di Davide Ballerini, dopo molti chilometri all’attacco nella fuga di giornata. Dal 22enne, alla prima stagione tra i professionisti, non si aspettava certo un simile risultato, a prima vista eccezionale.

Già ieri però in tarda serata, l’organizzazione della Strade Bianche ha cambiato l’ordine d’arrivo, emanando quello ufficiale. Ballerini e Rivi non compaiono più al 17° e 18° posto, bensì tra i ritirati. Cos’è successo?

Fonti ufficiali affermano che i due si sono ritirati nel corso della Strade Bianche e abbiano “saltato” alcuni tratti di sterrato per raggiungere Piazza del Campo, dove c’erano le auto che li avrebbero portati ai pullman. Ballerini e Rivi sono transitati sulla linea del traguardo e sono stati registrati automaticamente.