Kuurne-Bruxelles-Kuurne: è showtime! Il percorso e i favoriti. C’è Van der Poel

Il gruppo in uno dei passaggi più caratteristici delle Classiche del Nord (foto: A.S.O./Gautier Demouveaux)
Tempo di lettura: 2 minuti

Oggi è il grande giorno. C’è la Kuurne-Bruxelles-Kuurne. E in gara torna anche Mathieu Van der Poel dopo il ritiro forzato e anticipato dall’UAE Tour, l’olandese volante vuole subito riprendere il ritmo e confermare il suo legame di sangue con la vittoria. Su quibicisport.it la guida completa per vivere dal primo all’ultimo chilometro in compagnia dei grandi campioni la Kuurne-Bruxelles-Kuurne.

Il percorso

Tracciato sostanzialmente invariato rispetto all’edizione 2020 che aveva premiato il danese Kasper Asgreen davanti al nostro Giacomo Nizzolo e ad Alexander Kristoff. La novità da sottolineare riguarda l’assenza dell’Eikenmolen, considerato estremamente pericoloso a giudicare dalla sua conformazione planimetrica. Al suo posto sono stati inseriti il Tiegemberg e il Boembeek nella prima metà della corsa. Cosa cambia? Così il numero di muri da affrontare è salito fino a quota dodici, cifra che va sommata ai quattro tratti di pavé. Un bel correre insomma.

E dove si deciderà in sostanza il tutto? Il double cruciale dovrebbe rivelarsi la magica accoppiata composta da Oude Kwaremont e Kluisberg, due muri simbolo delle Classiche monumento fiamminghe. Pendenze fino all’11%, chi ne ha deve dare, senza fare troppi calcoli. L’ultimo muro verrà scollinato a 54 km dall’arrivo e per il resto il percorso sarà pianeggiante. Da non sottovalutare le stradine tipiche dei centri storici belgi, tra Sint-Denijs e Bellegem: ciottolato+vento potrebbe rappresentare una combo pericolosa.

Pavè 

36° KMHolleweg (700 mt)
48° KMBontestraat (700 mt)
71° KMGieterijstraat (300 mt)
161° KM – Beerbosstraat  (500 mt)

Muri

1. Tiegemberg (1000 mt – Media 5,6% – Max 9%)
2. Volkegemberg (1000 mt – Media 5% – Max 12%)
3. Boembeek (1100 mt – Media 4,8% – Max 8,2%)
4. Bossenaarsstraat (1300 mt – Media 5,6% – Max 9%)
5. Mont Saint Laurent (1300 mt – Media 7,8% – Max 17%)
6. La Houppe (1880 mt – Media 4,8% – Max 10%)
7. Kanarieberg (1000 mt – Media 7,7% – Max 14%)
8. Kruisberg (1800 mt – Media 4,8% – Max 9%)
9. Hotond (2700 mt – Media 3,1% – Max 7,5%)
10. Knokteberg (1260 mt – Media 7% – Max 13%)
11. Oude Kwaremont (2200 mt – Media 4% – Max 11,6%)
12. Kluisberg (1100 mt – Media 6% – Max 11%)

Osservati Speciali e Favoriti Kuurne-Bruxelles-Kuurne

***** Mathieu van der Poel
**** Arnaud Démare, Mads Pedersen
*** Yves Lampaert, Matteo Trentin, Jasper Stuyven
** Alexander Kristoff, Kasper Asgreen, Tim Wellens, Nils Politt
* John Degenkolb, Sonny Colbrelli, Christophe Laporte, Oliver Naesen, Tiesj Benoot