Nibali si è “rotto” e ci dice perché…

Ecco l’intelligente sfogo del campione. Non ama i giovani corridori letteralmente schiavi dei preparatori che dicono loro cosa mangiare, quanto, a che ora, dove allenarsi «Gli dicono addirittura a che ora devono andare a letto». Rimpiange il ciclismo della sua gioventù: niente tabelle ma soltanto istinto, passione e gioia. E non solo…