Etoile de Bessèges, cinque tappe nell’edizione 2021

Benoit Cosnefroy in azione con la maglia dell'AG2R - La Mondiale all'ultima Paris-Tours. Il francese ha iniziato la scorsa stagione vincendo l'Etoile de Bessèges, titolo che proverà a difendere nel 2021 (foto: ASO/G.Demouveaux)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Si correrà dal 3 al 7 febbraio prossimo la 51^edizione dell’Etoile de Bessèges, breve gara a tappe francese collocata in apertura del calendario europeo.

Orfana del suo fondatore Roland Fangille (morto lo scorso 19 novembre), la manifestazione transalpina, nonostante il complicato contesto sanitario europeo, prenderà il via con il chiaro intento di ricordarlo.

«Il miglior tributo che possiamo fare a Roland è organizzare una bella cinquantunesima edizione e dare continuità all’evento mantenendo lo spirito amichevole e famigliare che è sempre stata la sua forza» ha detto dalle colonne del Midi Libre Patrick Herse, organizzatore della corsa d’Oltralpe.

Cinque frazioni per trovare il successore di Cosnefroy

Nel 2021 la gara prenderà il largo da Bellegarde per concludersi dopo cinque giorni con una cronometro individuale nella cittadina di Alès. Solo a quel punto si conoscerà il successore nell’albo d’oro di Benoît Cosnefroy (AG2R La Mondiale), primo nell’edizione 2020 davanti ad Alberto Bettiol (EF Pro Cycling) e Alexys Brunel (Groupama-FDJ).

Questo il dettaglio delle tappe:

  • Mercoledì 3 febbraio – tappa 1: Bellegarde – Bellegarde, 141 km
  • Giobedì 4 febbraio – tappa 2: Saint-Geniès – La Calmette, 154 km
  • Venerdì 5 febbraio – tappa 3: Bessèges – Bessèges, 156 km
  • Sabato 6 febbraio – tappa 4: Rousson – Saint-Siffret Pays d’Uzès, 152 km
  • Domenica 7 febbraio – tappa 5: Alès – Alès, 11 km (cronometro individuale)