Van der Poel: «Non mi aspettavo di vincere subito. Non ero neppure al limite»

Van der Poel
Il podio della terza prova dell'X2O Trofee, vinta da Mathieu Van der Poel.
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il campione del mondo di ciclocross, Mathieu Van der Poel, ha vinto alla prima gara della stagione con soli tre allenamenti sulle gambe. Il corridore della Alpecin-Fenix ha anticipato sul traguardo di Anversa, nella terza prova del X2O Trofee, Eli Iserbyt dopo un bellissimo testa a testa.

Subito dopo l’arrivo Van der Poel ha così commentato la sua splendida vittoria, dando appuntamento ad oggi, dove a Gavere, si svolgerà la sesta prova del Superprestige.

«Non me lo aspettavo. Sapevo di stare bene ma non così tanto. Ho commesso alcuni errori ma non ero al limite, avevo ancora benzina nelle gambe. Meglio perché mi tornerà utile per il Superprestige, voglio ripetermi subito. Dal Giro delle Fiandre ho perso quasi tre chili, in inverno dimagrisco molto. Credo che la causa sia l’allenamento intenso. E’ molto diverso da quello su strada».