E i corridori chiusi in casa? Non solo rulli e crostate…

Tempo di lettura: < 1 minuto

Dal 18 marzo al 4 maggio, i social network ci hanno offerto lo spaccato della quarantena dei corridori. Ovviamente dominavano gli allenamenti indoor. Eppure nonostante il disagio, il mondo del ciclismo ha scoperto la grande umanità e i talenti inattesi dei suoi campioni. Tra pedalate virtuali e dirette su Instagram, c’è stato davvero da divertirsi