Tempo di lettura: < 1 minuto

4) Leo Hayter al Giro d’Italia U23

Che Leo Hayter fosse un bel corridore era risaputo. Nel 2021, non a caso, aveva vinto la Liegi, una frazione al Bretagna e la prova a cronometro dei campionati britannici riservata agli Under 23. Ma nessuno credeva che potesse essere così forte anche nelle corse a tappe. Al Giro d’Italia, dopo il successo nella seconda frazione, si ripete nella terza con un’azione incredibile: arriva a Santa Caterina Valfurva con 4’55” sul secondo, quel Grégoire che così tanto aveva impressionato due mesi prima. Un exploit memorabile. Sul Fauniera viene attaccato, ma saprà gestirsi e resistere. Con lui salgono sul podio Van Eetvelt e Martinez. Il primo italiano? Davide Piganzoli, decimo (foto Fulgenzi/Isolapress).

chiudi

OFFERTA SPECIALE: SITO ILLIMITATO A PARTIRE DA 3,99€ AL MESE
LEGGI TUTTI GLI EXTRA! E TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE ABBONATI ORA