Tempo di lettura: < 1 minuto

Giro d’Italia 2004, si rovesciano le gerarchie. E Simoni s’infuria

Al Giro d’Italia 2004 scoppiò la rivalità con Simoni, suo compagno di squadra e leader designato della corsa, che aveva già vinto due volte. Cunego gli strappò la maglia rosa nella prima settimana, poi la lasciò temporaneamente a Popovic, per riprendersela sulle grandi montagne. La sua vittoria a Bormio (foto) mandò su tutte le furie Simoni, che si attendeva almeno un successo di tappa e che il giorno dopo, nella frazione del Mortirolo, tentò inutilmente di attaccarlo. Tra i due calò il gelo.