Tempo di lettura: < 1 minuto

Il trionfo di Bugno: in 30 chilometri passò da promessa a campione

Aveva 26 anni e da tempo se ne attendeva l’esplosione. Il giorno arrivò e fu quello della Milano-Sanremo del 1990: Gianni Bugno andò via con Canzonieri e poi lo staccò sulla Cipressa. Pedalò in solitudine per 30 chilometri, abbordò il Poggio (nella foto) con una decina di secondi di vantaggio e riuscì a mantenerli. Quel successo fu il “clic” che cambiò la sua carriera. Un paio di mesi dopo dominò anche il Giro d’Italia.

chiudi

OFFERTA SPECIALE: SITO ILLIMITATO A PARTIRE DA 3,99€ AL MESE
LEGGI TUTTI GLI EXTRA! E TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE ABBONATI ORA