Tempo di lettura: < 1 minuto

E pensare che in estate si era ritirato

L’avvicinamento di Cipollini al mondiale fu interrotto da un colpo di scena estivo. Uscito da una primavera trionfale, nella quale aveva vinto Milano-Sanremo, Gand-Wevelgem e sei tappe del Giro d’Italia, Mario annunciò a sorpresa il ritiro dal ciclismo. All’origine della decisione c’era soprattutto il disappunto per il mancato invito della sua squadra al Tour de France, com’era già successo l’anno prima. Nelle settimane successive, Cipollini cambiò idea e si presentò alla Vuelta. Vinse tre tappe in una settimana, rassicurando Ballerini sulle sue condizioni, e poi si ritirò, per preparare la prova iridata.

chiudi

OFFERTA SPECIALE: SITO ILLIMITATO A PARTIRE DA 3,99€ AL MESE
LEGGI TUTTI GLI EXTRA! E TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE ABBONATI ORA