Giro d’Italia Women, Elisa Longo Borghini all’assalto

Longo Borghini
Elisa Longo Borghini vince la quarta tappa del Giro Donne 2023 (Foto Massimo Fulgenzi/SprintCyclingAgency©2023)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Al via del Giro d’Italia Women ci sarà anche la nostra campionessa nazionale. La Lidl-Trek punta tutto sulla sua fuoriclasse azzurra, Elisa Longo Borghini, che finora ha già portato a casa diverse vittorie e piazzamenti di prestigio: un secondo posto alla Strade Bianche, trionfo al Giro delle Fiandre e alla Freccia del Brabante, terzo posto alla Freccia Vallone e piazza d’onore alla Liegi-Bastogne-Liegi, a cui si aggiungono il podio alla Vuelta (terza in classifica generale) e al Giro di Svizzera (anche qui terza). Ora nel mirino di Longo Borghini c’è la Maglia Rosa, e la formazione che la aiuterà nell’impresa è straordinaria: Elisa Balsamo, Gaia Realini, Lizzie Deignan, Lucinda Brand, Lauretta Hanson e Brodie Chapman compongono una corazzata di tutto rispetto, ma bisognerà comunque fare attenzione alla concorrenza.

A impugnare le redini della Liv AlUla Jayco, per esempio, ci sarà Mavi García, che già nel 2022 era riuscita a salire sul terzo gradino del podio dell’ambita Corsa Rosa. La capitana spagnola arriva sulle strade italiane in ottima forma, dopo la schiacciante vittoria alla Vuelta a Andalucía a fine maggio, dove l’intera squadra ha dominato la gara.

Il Giro d’Italia Women 2024 segna l’inizio di una nuova era per la corsa di otto giorni. Sebbene sia uno degli eventi più storici del calendario femminile (dal 1988), la gara di quest’anno sarà la prima organizzata da RCS, condividerà cioè la stessa gestione del Giro maschile. Le otto tappe di quest’anno prevedono una distanza totale di 872 km, con la cronometro di partenza domenica 7 luglio e arrivo domenica 14 luglio.