Tour de France, 4ª tappa Pinerolo-Valloire: percorso, favoriti e dove vederla in TV

Tour de France
Il gruppo del Tour de France 2024 (credit: A.S.O. / Charly Lopez).
Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo tre tappe interamente corse in territorio italiano, il Tour de France rientra oggi in Francia con una delle frazioni più attese di questa prima settimana. Dopo le prime scaramucce sul San Luca, infatti, i grandi favoriti della Grande Boucle sono attesi oggi all’esame del Galibier, in una frazione piuttosto breve (139,9 km) ma molto esplosiva.

Percorso

Dopo la partenza da Pinerolo, il gruppo attraverserà Villar Perosa e Perosa Argentina per arrivare poi al traguardo intermedio di Castel del Bosco. Dopo 50 chilometri la corsa raggiungerà il primo GPM di giornata, il Sestriere (39,9 km al 3,7%), salita molto lunga ma anche molto pedalabile. Dopo la discesa su Cesana Torinese, si tornerà subito a salire verso il Monginevro (8,3 km al 5,9%), e durante l’ascesa avverrà lo sconfinamento in Francia. Dopo una breve sezione in leggera discesa, cui seguirà un falsopiano in salita, a Le Monêtier-Les-Bains comincerà il Galibier (23 km al 5,1%): il tratto più duro si trova tra il 14º e il 20º chilometro. In cima alla salita, che è anche il punto più alto toccato da questo Tour de France (Souvenir Henri Desgrange), verranno assegnati anche dei secondi di abbuono. Dalla vetta mancheranno meno di 20 chilometri, tutti in discesa, fino al traguardo di Valloire.

Favoriti

I corridori più attesi di questo Tour de France dovranno oggi uscire allo scoperto, dopo la prima battaglia sul San Luca. Sul Galibier assisteremo probabilmente al secondo round tra Tadej Pogacar e Jonas Vingegaard, con lo sloveno che vorrà forse testare il danese anche su una salita lunga, completamente diversa da quella breve ed esplosiva di domenica. La maglia gialla Richard Carapaz farà di tutto per non cedere il simbolo del primato, mentre Remco Evenepoel ha dato ottimi segnali a Bologna e cercherà di difendersi anche oggi. Primoz Roglic, invece, è subito chiamato al riscatto dopo il mezzo passo falso di sabato. Attenzione, infine, alle varianti tattiche: le squadre dei grandi favoriti potrebbero sganciare da lontano alcuni gregari di lusso come Matteo Jorgenson, Adam Yates, Juan Ayuso, Joâo Almeida, Mikel Landa, Jai Hindley e Aleksandr Vlasov.

Dove vedere il Tour de France in TV

Dalle 12:55 è prevista la diretta su Rai Sport, mentre dalle 14:00 le trasmissioni si spostano su Rai 2. In alternativa, è possibile seguire la tappa in streaming su RaiPlay o, in abbonamento, su eurosport.it, discovery+, Sky Go, NOW e DAZN.