Vision Metron TFW: la ruota lenticolare più leggera in gruppo

Antonio Tiberi alla cronometro di apertura della Tirreno-Adriatico (foto: LaPresse)
Tempo di lettura: 2 minuti

Si parla sempre poco delle prove a cronometro e dei materiali utilizzati. A seconda del percorso affrontato contro il tempo, i corridori scelgono diversi tipi di set-up: estensioni differenti, monocorona o guarniture classiche, bici da strada e ruote lenticolari. 

Vision è il marchio di ruote più utilizzato nelle prove contro il tempo dai team World Tour e Metron TFW è l’ultima ruota lenticolare monoscocca rilasciata sul mercato dal brand. TFW è l’acronimo di “The Fastest Wheel”, una ruota frutto di sei anni di lavoro e collaborazione con i team EF e Bahrain-Victorious. Il carbonio 3K e la progettazione indirizzata a migliorare l’effetto “vela”, rendono Metron TFW una ruota aerodinamica e leggerissima: solo 880 grammi di peso e il conseguente primato di ruota lenticolare più leggera del World Tour. Inoltre, i cuscinetti ceramici e i mozzi made in Italy contribuiscono a ridurre la resistenza meccanica di un componente che fa la differenza dove contano anche i millesimi di secondo. 

Nei test in galleria del vento Metron TFW è stata confrontata con Metron Disc, il modello di ruota lenticolare più economico e costruttivamente più semplice prodotto da Vision. I risultati indicano che, a seconda delle coperture utilizzate, il vantaggio aerodinamico di TFW rispetto a Disc si può tradurre in 3,6 o più secondi in una cronometro di 40 chilometri. La superficie convessa unificata dal bordo del cerchio al mozzo della TFW, è ciò che conferisce un vantaggio aerodinamico rispetto alla Metron Disc e considerando anche il basso peso, l’alta rigidità laterale e la compatibilità con pneumatici tubeless, la TFW è la scelta migliore di Vision per gli atleti professionisti.