Giro del Veneto, 5ª tappa Schio-Ossario del Pasubio: percorso e favoriti

Una foto dell'arrivo della terza tappa del Giro del Veneto 2023 (Credit: Photors.it)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Si conclude con la quinta tappa il Giro del Veneto, corsa nazionale riservata ai dilettanti che fa parte del circuito del Prestigio Bicisport. Due tappe a Sergio Meris con la leadership della classifica generale, una a Lorenzo Ursella, cronoprologo e prima tappa annullate causa meteo. Ecco i dettagli dell’ultima danza.

Percorso

La quinta tappa di 135 chilometri comincerà subito con un circuito di 23 chilometri da ripetere quattro volte con passaggio da Schio, Marano Vicentino, Malo e San Vito di Leguzzano. Tornati a Schio si entrerà nel secondo circuito da ripetere tre volte di 6,7 chilometri con la salita di Poleo che al secondo passaggio varrà come Gpm di seconda categoria. Da Torrebelvicino a Sant’Antonio del Pasubio ci sarà un tratto in linea che accompagnerà i corridori all’ultima salita di circa 10 chilometri. L’arrivo all’Ossario del Pasubio sarà durissimo: a 2,5 chilometri dall’arrivo ci sarà un doppio tornante con pendenze dall’11 al 13%, poco più avanti 200 metri al 15%.

Favoriti

Sicuramente la tappa di oggi è adatta alle caratteristiche di Sergio Meris, il leader della classifica generale, che quindi non dovrebbe avere problemi a mantenere fino alla fine la maglia rossa. Ma quella di oggi è una tappa adatta a tanti corridori, uno su tutti Edoardo Zamperini. Attenzione a Luca Cavallo, potrebbe essere la sorpresa di oggi tenendo conto che al Giro dell’Abruzzo con i professionisti, nella tappa di Prati di Tivo, ha ottenuto un bel piazzamento.