Elisa Longo Borghini tira la volata alle giovani e organizza una gara per le junior a Ornavasso

Longo Borghini
Tempo di lettura: < 1 minuto

Dopo aver vinto il campionato italiano e prima di dedicarsi agli obiettivi clou della stagione: Giro d’Italia Women, Olimpiadi e Tour de France, Elisa Longo Borghini ha messo a punto gli ultimi dettagli della gara per donne junior che organizza a Ornavasso, il Trofeo Santuario Madonna del Boden2° Memorial Longo Borghini Pietro e Franco.

L’appuntamento è per il 10 agosto nel paese della Val d’Ossola ed è dedicato agli zii Pietro e Franco, grandi appassionati di ciclismo, purtroppo scomparsi di recente. Nell’organizzazione della gara, nata da un’idea di Elisa, sono coinvolti anche il Pedale Ossolano, la storica società ciclistica nella quale hanno mosso le prime pedalate il fratello Paolo (professionista dal 2004 al 2014) ed Elisa, e naturalmente tutta la famiglia a partire da mamma Guidina Dal Sasso, ex campionessa di sci nordico e dal papà Nando, che oltre ad essere stato lo storico tecnico della moglie, lo è stato anche di Elisa.

E’ una gara “a frazioni”, con una formula che prevede nello stesso giorno una corsa in linea di 54,8 chilometri e una prova contro il tempo di 4,65 chilometri, la cronoscalata verso il Santuario della Madonna del Boden con pendenze che toccano il 12 per cento, alla quale parteciperanno le prime 50 atlete della gara in linea. Al termine ci sarà una classifica finale.

L’obiettivo di Elisa è quello di farla diventare una gara “solida” del calendario femminile nazionale, un contributo da parte della fuoriclasse piemontese alla crescita del ciclismo femminile. Sono sempre le grandi imprese dei campioni ad essere di ispirazione e a spingere i giovani verso lo sport e chissà, in gruppo ci potrebbe essere anche la Longo Borghini del futuro…