Migliorano le condizioni di Jay Vine: «Primo grande passo nella riabilitazione»

Vine
Jay Vine al Tour Down Under 2023 (foto: Sunada).
Tempo di lettura: < 1 minuto

La UAE Team Emirates ha fornito un aggiornamento medico sulle condizioni di Jay Vine, caduto rovinosamente ad aprile nel corso della quarta tappa del Giro dei Paesi Baschi insieme, tra gli altri, a Jonas Vingegaard, Remco Evenepoel e Primoz Roglic. L’australiano, che si era procurato la frattura di una vertebra cervicale e di due vertebre toraciche, prosegue nella sua riabilitazione.

Adrian Rotunno, Medical Director della UAE, ha commentato: «La TAC mostra un’adeguata guarigione ossea, per cui il tutore al collo può essere rimosso. La colonna vertebrale è ora stabile abbastanza per cominciare con leggere e calme pedalate all’aperto con l’obiettivo di migliorare la postura sulla bici, ed è molto importante per prevenire l’atrofia muscolare. Il processo di guarigione viene monitorato con grande attenzione, e Vine ha davanti ancora molte settimane di riabilitazione mirata. Ma questo è il primo grande passo in sette settimane, e questa è un’ottima notizia per lui sia a livello fisico che a livello mentale».