Giro d’Italia, Pithie sfortunato a Napoli: «Foratura nel momento peggiore»

Pithie
Laurence Pithie alla Parigi-Roubiax 2024 (foto: A.S.O.)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Fino a questo momento, certamente, questo non è stato il Giro d’Italia di Laurence Pithie. Il neozelandese, che arrivava a questa corsa rosa con grandi aspettative dopo l’ottimo inizio di stagione, in queste prime tappe anche a causa di alcuni problemi di salute non è riuscito a ottenere risultati di rilievo. Nella tappa di Napoli, Pithie ha inoltre avuto un problema meccanico nel momento in cui la corsa è entrata nel vivo.

«La squadra ha lavorato molto bene – ha analizzato dopo la tappa il direttore sportivo della Groupama-FDJ, Frédéric Guesdonma purtroppo Pithie ha forato nel momento peggiore, appena davanti hanno accelerato. La corsa era molto veloce in quel momento, e nonostante l’impegno dei compagni non siamo riusciti ad riportarlto sotto. È una grande delusione, perché credo che oggi Laurence avesse le gambe per arrivare tra i primi cinque».

Guesdon ha anche tracciato un bilancio di questa prima settimana della sua squadra: «Siamo venuti al Giro con grandi ambizioni, soprattutto con Pithie, ma per il momento le cose non stanno andando come speravamo. Nei primi giorni non stava bene, ora la condizione fisica è sicuramente migliorata ma ci si è messa la sfortuna. Siamo comunque soddisfatti del quarto posto di Enzo Paleni a Lucca, e speriamo di avvicinarci ancora alla vittoria nelle prossime settimane».