Giro d’Italia, le pagelle: tre mesi alla finale dell’Inseguimento, l’Italia c’è

Giro
La vittoria di Jonathan Milan sul traguardo di Andora.

«Non sapevo se mollare per Pippo o tirare per Jonathan», dice Simone Consonni sul traguardo di Andora con invidiabile senso della sintesi. È il quartetto azzurro - o almeno tre quarti di quella squadra d’oro - a tenere banco nel finale della quarta tappa di questo Giro. Un finale spettacolo con vista sui Giochi di Parigi. E - felice coincidenza - mancano esattamente tre mesi alla finale dell’Inseguimento a squadre, fissata per il 7 agosto. Siamo già col cuore in gola.

...............

Ami il ciclismo? Vuoi leggere questo articolo e tutti i contenuti esclusivi di quibicisport.it? Aderisci alle offerte EXTRA di Bicisport cliccando qui.

Se sei gia abbonato clicca qui per accedere