Sfortuna Zamperini: cade all’Isard e si rompe una clavicola. Giro Next Gen a rischio?

Edoardo Zamperini ha dovuto lasciare la Ronde de l'Isard a causa di una caduta che gli ha procurato la frattura della clavicola
Tempo di lettura: < 1 minuto

Termina nel peggiore dei modi l’ottima settimana che aveva visto protagonista Edoardo Zamperini della U.C. Trevigiani Energiapura Marchiol sulle strade francesi della Ronde de l’Isard. Ieri, nel corso dell’ultima tappa, è caduto in discesa mentre tentava di riportarsi sui primi e ha riportato la frattura di una clavicola. Stando alle parole del suo direttore sportivo, Filippo Rocchetti, Zamperini dovrebbe operarsi domani pomeriggio a Brescia.

Resta in dubbio la sua partecipazione al prossimo Giro Next Gen, che scatterà da Aosta domenica 9 giugno. Tutto dipenderà da quanto velocemente recupererà dall’infortunio. Peccato che sia andata così: ieri mattina Zamperini occupava l’ottavo posto della classifica generale della Ronde de l’Isard, secondo italiano dopo Crescioli (che alla fine ha chiuso quarto).