Il metodo Alpecin, le volate di ieri e di oggi, la fiducia nei giovani: Modolo racconta

Modolo
Sacha Modolo con la maglia dell'Alpecin-Fenix in una foto d’archivio.

Dopo il ritiro a fine 2022, Sacha Modolo non ha abbandonato il mondo del ciclismo. Il veneto, che in carriera ha vinto due tappe al Giro d’Italia, l’anno scorso ha infatti partecipato al Giro E e ai mondiali gravel nella sua regione, e soprattutto segue da vicino alcuni giovani corridori della sua zona: Alessandro Borgo del CTF Victorious e Matteo Cettolin della Zalf. Da spettatore, inoltre, Modolo non ha potuto che ammirare le straordinarie prestazioni primaverili del suo ex compagno di squadra Mathieu Van der Poel (Sacha ha corso in Alpecin nel 2020 e nel 2021), che ha definito “alieno” in un tweet scritto durante il Giro delle Fiandre.

...............

Ami il ciclismo? Vuoi leggere questo articolo e tutti i contenuti esclusivi di quibicisport.it? Aderisci alle offerte EXTRA di Bicisport cliccando qui.

Se sei gia abbonato clicca qui per accedere