Vuelta Femenina, 2ª tappa Buñol-Moncófar: percorso, favorite e dove vederla in TV

La Lidl-Trek ha vinto la cronosquadre della prima tappa della Vuelta Femenina (Foto ASO)
Tempo di lettura: 2 minuti

La cronosquadre che ha dato il via alla Vuelta Femenina ha premiato la Lidl-Trek e dato la prima maglia rossa a Gaia Realini. Le tappe in cui ci si batte contro lo scorrere del tempo sono finite, iniziano ora quelle che premiano velociste e scalatrici. Ecco i dettagli della seconda frazione.

Percorso

La seconda tappa è lunga 118,3 chilometri e parte da Buñol per arrivare a Moncófar. L’unica difficoltà di giornata sarà incontrata dalle atlete dopo 80 chilometri di corsa e dopo essere passate per Chiva, Pedralba e Lliria. Percorreranno ancora diversi chilometri sulle strade spagnole e poi si troveranno ad affrontare il Gpm di terza categoria di Puerto de L’Oronet (4,9 chilometri al 4,7%). Dopo la discesa ci sarà il traguardo volante di Alfara de la Baronia e poi 30 chilometri in lieve discesa per arrivare al traguardo di giornata.

Favorite

La salita classificata Gpm non dovrebbe causare nessun danno alle ruote più veloci del gruppo: l’arrivo di oggi sembra perfetto per una volata. Il primo nome da fare pensando a chi può vincere oggi è quello di Marianne Vos, che alle classiche ha dimostrato di avere una buona condizione e se vincesse oggi prenderebbe anche la maglia rossa. Charlotte Kool, del Team Dsm-Firmenich PostNL, guidata fino a pochi metri dall’arrivo da Rachele Barbieri, ha ottime possibilità di vincere. Ci sarà anche Grace Brown (FDJ-Suez), recente vincitrice della Liegi-Bastogne-Liegi, e Silvia Zanardi che da quest’anno è alla Human Powered Health.

Dove vedere la Vuelta Femenina in TV

Le tappe della Vuelta Femenina si potranno vedere in diretta su Eurosport ogni giorno dalle 15.30 alle 17.30 con il commento di Pietro Pisaneschi e Ilenia Lazzaro. Le ultime due tappe andranno live su Discovery+ (e in differita su Eurosport) con questi orari: settima tappa 14.30-16.30 e ottava tappa 12.00-14.00.