Liegi-Bastogne-Liegi, l’avvicinamento di Pogacar e Van der Poel: ecco i dati dell’allenamento di ieri

Pogacar
Tadej Pogacar e Mathieu Van Der Poel al Giro delle Fiandre 2022 (foto: Vincent Kalut/PN/SprintCyclingAgency)
Tempo di lettura: 2 minuti

Manca ormai pochissimo alla Liegi-Bastogne-Liegi, quarta classica Monumento della stagione. Tadej Pogacar e Mathieu Van der Poel sono ovviamente i favoriti principali per la vittoria della Doyenne ed entrambi in questi giorni stanno lavorando sodo per arrivare nelle migliori condizioni al via.

Ieri, i due fuoriclasse hanno pubblicato alcuni dati dei propri allenamenti sulla piattaforma Strava, regalando diversi spunti di riflessione. Partiamo dallo sloveno della UAE Team Emirates, vincitore in stagione già della Strade Bianche e della Volta a Catalunya e terzo classificato alla Milano-Sanremo.

Pogacar ha percorso ben 202 chilometri partendo dalla sua casa di Montecarlo in direzione Italia. “Gita” a Sanremo e salite dell’entroterra ligure per fare la gamba in vista dei tanti muri da affrontare domenica. In tutto ha pedalato per sei ore, superando ben 2.962 metri di dislivello. Il commento all’allenamento? «Non così freddo», a differenza di quanto hanno dovuto patire i corridori alla Freccia Vallone.

Allenamento più “leggero” per Mathieu Van der Poel che in Spagna ha pedalato in compagnia di Freddy Ovett. I due hanno affrontato le strade attorno a Calpe e Dénia per un totale di 130,2 chilometri con un dislivello complessivo di 2.251 metri. Riuscirà il campione del mondo olandese a dimenticare la giornata “no” dell’Amstel Gold Race?