Bart Lemmen dall’esercito alla Visma: «Orgoglioso del mio percorso»

Lemmen
Bart Lemmen, 28enne della Visma | Lease a Bike, fino a due anni fa faceva parte dell'aereonautica militare olandese
Tempo di lettura: 2 minuti

Prima di fratturarsi la clavicola alla Volta Catalunya a marzo, Bart Lemmen aveva iniziato come meglio non poteva la sua prima stagione nel World Tour. L’olandese, infatti, ha chiuso al 5º posto il Tour Down Under e al 10º l’UAE Tour, ottenendo dunque due top 10 in altrettante corse World Tour disputate. La storia di Lemmen è molto particolare, perché il 28enne fino al 2022 era arruolato nell’esercito olandese.

«Sono entrato all’Accademia Militare nel 2014 – ha raccontato Lemmen a Rouleurall’inizio volevo fare il pilota di aereo, ma ho fatto alcuni test e non ero bravo abbastanza. Allora ho chiesto cosa avesse da offrire di diverso l’aeronautica militare, e mi hanno mandato in un plotone di sicurezza». Così è cominciata la carriera militare di Lemmen, che lo ha visto prima comandante di un plotone, poi responsabile della sicurezza nella base aerea di Volkel e infine capitano, col compito di allenare cinque plotoni alle tattiche militari. «Facevamo esercitazioni durissime – ricorda Lemmenla più dura è durata quattro giorni con circa novanta ragazzi e cinque ufficiali. Pioveva tantissimo e dovevamo dormire in una foresta, avevamo cinque minuti per costruire uno posto per dormire, altrimenti dovevamo ricominciare a camminare. È stato molto difficile, ma non potevo mostrarmi sofferente per non demoralizzare il gruppo».

Negli anni in aeronautica, Lemmen ha continuato comunque a coltivare la sua passione per il ciclismo, soprattutto quando nel 2021 è diventato capitano. «Ho iniziato ad allenarmi 10-12 ore a settimana perché avevo più tempo libero, e dopo il covid ho vinto una gara in Olanda, la Topcompetitie, e così nel 2012 ho ottenuto un contratto con la VolkerWessels, una continental olandese». I buoni risultati gli hanno poi permesso di passare per il 2023 alla professional Human Powered Health, fino al salto nel World Tour con la Visma|Lease a Bike: «Mi ha contattato Merijn Zeeman ed era entusiasta, abbiamo trovato subito un accordo».

Lemmen ha quindi debuttato al Tour Down Under, subito con ottimi risultati, ma con la mente già rivolta al futuro: «Quest’anno, intanto, voglio capire cosa potrò fare nella mia carriera, perché non so ancora quali obiettivi posso realisticamente pormi. Sono sicuramente molto orgoglioso del mio percorso, perché diventare professionista è già difficile di solito, figuriamoci se nella vita fai qualcosa di completamente diverso. Sono appena all’inizio della mia carriera ma mi sento già soddisfatto, e non vedo l’ora di migliorare ulteriormente».