Il ciclismo come la Formula 1, il cambio bici “volante” di Antoine Huby al Brabante

Antoine Huby
Tempo di lettura: < 1 minuto

Chi è appassionato di Formula 1 non può che rimanere a bocca aperta ogni volta che i piloti si fermano per il pit-stop e all’incirca in due secondi avviene il cambio ruote. Otto meccanici con le ruote nuove pronte e le “pistole” che in modo rapidissimo fermano e fanno ripartire le auto in gara. Ieri alla Freccia del Brabante, abbiamo visto una cosa molto simile, solo che al posto di una vettura c’era una bici e il meccanico addetto al cambio era uno solo.

Antoine Huby della Soudal-QuickStep si è reso protagonista di un cambio bici volante che gli ha permesso di perdere solamente sei secondi in tutto. Tutte le sue abilità da ciclocrossista sono state mostrate in grande stile alla classica belga. Ecco il video!