Giro dei Paesi Baschi, la corsa riparte solo per i fuggitivi e vince Meintjes. Polemiche sulla scelta dell’organizzazione

Giro dei Paesi Baschi
Louis Meintjes vince la quarta tappa del Giro dei Paesi Baschi
Tempo di lettura: < 1 minuto

Una giornata completamente da dimenticare per il Giro dei Paesi Baschi. Il ritiro di Roglic, Evenepoel e Vingegaard, insieme a quello di tanti altri corridori rimasti coinvolti nella terribile caduta di oggi, non ha fermato la corsa. O meglio, ha fermato la corsa del gruppo, ma non quella dei fuggitivi. I sei attaccanti, infatti, hanno ripreso la gara e si sono giocati la vittoria sul traguardo di Legutio.

A vincere è stato il sudafricano Louis Meintjes, andato via sull’ultima salita e arrivato tutto solo sulla linea del traguardo. Seconda posizione con un discreto ritardo per Rueben Thompson che anticipa in volata Karel Vacek. Più dietro chiudono Mikel Retegi (Equipo Kern Pharma), Mathieu Burgeaudeau (TotalEnergies) e Joseba Lopez (Caja Rural).

Molte le polemiche soprattutto sui social sulla decisione dell’organizzazione di far riprendere la corsa. Ricordiamo infatti che il gruppo principale non ha ripreso la gara, ma ha completato la tappa senza distacchi e ad andatura cicloturistica. Ci si chiede se forse, per una volta, la scelta migliore fosse la sospensione completa della frazione.

La classifica generale per quanto conta vede oggi Mattias Skjelmose della Lidl-Trek in testa con un vantaggio di 4 secondi su Juan Ayuso della UAE Team Emirates e sei su Kevin Vauquelin dell’Arkèa-B&B Hotels.