Giro dei Paesi Baschi, Hansen e il CPA: «Basta con le immagini televisive dei corridori caduti e in barella»

Giro dei Paesi Baschi
I fuggitivi del Giro dei Paesi Baschi attendono la ripresa della corsa
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Giro dei Paesi Baschi si è portato dietro diverse polemiche. C’è chi accusa l’organizzazione di non aver segnalato una curva molto pericolosa, senza prendere neppure le giuste contromisure, ma c’è anche chi si scaglia contro la decisione di aver fatto ripartire la gara solo per i fuggitivi invece di sospendere la tappa odierna. C’è poi Adam Hansen, presidente del CPA, che punta il dito contro le televisioni che riprendono senza alcun rispetto dei corridori le immagini successive alla caduta, come Vingegaard in barella o gli altri atleti finiti a terra.

Su Twitter Hansen ha così espresso il proprio parere. «Per rispetto dei corridori che sono caduti e le loro famiglie a casa, il CPA non supporta le immagini televisive continue dei corridori finiti a terra. Gli atleti mi hanno chiesto di inserire questa regola e noi la supporteremo. Per favore, siate coscienziosi».