Giro dei Paesi Baschi, 2ª tappa: colpaccio di Lapeira, Battistella è secondo

Giro dei Paesi Baschi
Paul Lapeira vince la seconda tappa del Giro dei Paesi Baschi
Tempo di lettura: 2 minuti

Vincere oggi in un Giro dei Paesi Baschi che offre il meglio del ciclismo internazionale, significa avere grandi doti. Paul Lapeira si prende la seconda tappa della corsa in uno sprint ristretto di circa quaranta corridori e si porta a tre vittorie in carriera (le altre due ottenute a marzo: Classic Loire Atlantique e Cholet Agglo Tour).

Niente da fare per Samuele Battistella dell’Astana-Qazaqstan che chiude in seconda posizione subito alle spalle del francese della Decathlon-Ag2r La Mondiale. Terzo, invece, Louis Vervaeke della Soudal-QuickStep che si mette dietro Pau Miquel (Equipo Kern Pharma), Alex Aranburu (Movistar), Thomas Silva (Caja Rural) e Valentin Retailleau (Decathlon Ag2r La Mondiale).

Completano la top-ten di giornata Gonzalo Serrano della Movistar, Brandon McNulty della UAE Team Emirates e Quinten Hermans dell’Alpecin Deceuninck.

Non rischiano Primoz Roglic, che resta in maglia gialla, Remco Evenepoel e Jonas Vingegaard, che preferiscono tenersi lontano dai guai vista la pioggia battente sul percorso. Sono finiti a terra, infatti, Romain Gregoire, Tao Geoghegan Hart ed Esteban Chaves. Tutti e tre, fortunatamente, sembra senza particolari conseguenze.

Giornata caratterizzata dalla fuga di quattro corridori che hanno provato ad animare una tappa che nella sua parte centrale ha regalato davvero poche emozioni. I quattro attaccanti, Alexis Vuillermoz (TotalEnergies), Jetse Bol (Burgos-BH) e i fratelli Azparren, Enekoitz della Euskaltel Euskadi e Xabier Mikel della Q36.5 Pro Cycling, sono stati ripresi quando mancavano dodici chilometri all’arrivo di Kanbo.

Ordine d’arrivo

La bici del vincitore di oggi al Giro dei Paesi Baschi