Giro delle Fiandre: percorso, favoriti, curiosità e storia. Ecco la preview del giorno sacro dei belgi (VIDEO)

Tempo di lettura: < 1 minuto

È tutto pronto per l’edizione numero 108 del Giro delle Fiandre, la Ronde Van Vlaanderen, il giorno sacro dei belgi, la seconda classica monumento della stagione in programma domenica 31 marzo, il giorno di Pasqua.

Purtroppo non ci sarà Wout Van Aert, rimasto coinvolto ieri in una brutta caduta alla Dwars door Vlaanderen. E allora, automaticamente, il favorito principale diventa Mathieu Van der Poel, il campione del mondo che avrà sostanzialmente tutti contro: a partire da Pedersen (seppur claudicante) e da Jorgenson, a questo punto la mina vagante della Visma.

Interessante anche la pattuglia degli italiani: c’è Bettiol, ultimo vincitore azzurro della Ronde nel 2019; c’è Trentin, decimo un anno fa; c’è Mozzato, primo alla Bredene davanti a Groenewegen; e Milan, quinto alla Gand e settimo ieri alla Dwars dopo le due belle affermazioni alla Tirreno-Adriatico.

In programma anche la gara femminile. Da Oudenaarde ad Oudenaarde, con Elisa Longo Borghini (prima nel 2015 e terza lo scorso anno) ed Elisa Balsamo (prima a Cittiglio e alla De Panne) che proveranno a riportare in Italia la prestigiosa classica belga.

Curiosità, storia, percorso: adesso premi play e guarda la presentazione del Giro delle Fiandre numero 108!