Pogacar parte per il ritiro in Spagna: «Preparo Liegi e Giro»

Pogacar
Tadej Pogacar dopo la tappa 16 del Tour de France 2023 (Foto: ASO)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Tadej Pogacar è partito oggi per la Sierra Nevada, dove trascorrerà quasi tre settimane per preparare i prossimi appuntamenti come Liegi-Bastogne-Liegi e Giro d’Italia. «Poi una settimana di riposo dopo il ritiro e via con le gare. Quest’inizio di stagione e le prestazioni messe in strada dimostrano che sono in ottima forma e sulla buona strada per la doppietta Giro-Tour», ha detto a RTV SLO.

Lo sloveno ha già dichiarato di non essersi mai sentito così bene come in queste settimane. «Ho fatto un passo in avanti soprattutto dal punto di vista mentale. Esco in bici con il sorriso sulle labbra e questo credo possa fare la differenza».

Dopo aver già vinto la Parigi-Nizza e la Tirreno-Adriatico, ha aggiunto la Volta a Catalunya. Mancano all’appello il Giro di Romandia, il Giro di Svizzera, il Giro dei Paesi Baschi e il Giro del Delfinato per completare il palmares delle brevi gare a tappe. «Tadej è nei suoi anni migliori – ha detto il diesse della UAE Andrej HauptmanHa sicuramente fatto un passo avanti. Dopo la Sanremo avevamo detto che avremmo fatto un test al Catalunya per capire come avrebbe risposto in salita. È stato superiore a tutti, come nei nostri piani».

Ma i grandi appuntamenti devono ancora arrivare. «È sempre necessario rimanere concentrati e guardare avanti: ogni piccola cosa nel ciclismo può capovolgere le cose. Dopo ogni vittoria bisogna tracciare una linea, dimenticarla e passare alla prossima gara».