Brugge-De Panne, 156 piatti chilometri per le donne: percorso, favorite e dove vederla in TV

Brugge-De Panne
Pfeiffer Georgi vince la Brugge-De Panne Donne 2023 (foto: TeamDsm)
Tempo di lettura: 3 minuti

La Brugge-De Panne è una corsa che nel ciclismo femminile ha un certo slancio. Nonostante sia nata soltanto nel 2018 – quella maschile nel 1977 – ha riformato la gara tradizionale portandola da tre giorni a uno solo. Nel 2022, inoltre, è diventata una di quelle corse che assegna alla vincitrice un premio equo a quello vinto dal migliore degli uomini: €40.000. Ecco allora i dettagli di questa gara che ha portato una ventata di novità: il percorso, le favorite per la vittoria e dove poter seguire tutti i momenti di corsa in TV.

Percorso

Non c’è molto da dettagliare sul percorso della Brugge-De Panne, tipico per essere piattissimo. Dopo la partenza il gruppo si dirigerà verso Aartrijke per poi continuare in direzione De Panne passando per Nieuwpoort e Veurne. Saranno allora passati 67 chilometri di corsa quando le atlete passeranno per il traguardo ed entreranno in un circuito di 44,5 chilometri da ripetere due volte. Passeranno ancora per Veurne e poi per De Moeren prima della volata finale.

Favorite

Alla Brugge-De Panne corsa ieri dagli uomini è arrivato il gruppo in volata, alla scorsa edizione femminile invece era incredibilmente arrivata sul traguardo una donna sola, Georgi Pfeiffer. A vedere l’altimetria, però, sembra proprio che la sua sia stata l’eccezione che rompe la regola: anche domani si aspetta il gruppo compatto fino all’arrivo.

Senza dubbio il primo nome da fare per le favorite, e non perché con lei giochiamo in casa, è quello di Elisa Balsamo. L’atleta della Lidl-Trek ha cominciato la stagione in ottima forma e dalle Classiche primaverili, in cui la Brugge-De Panne rientra, ha già ottenuto un primo posto al Trofeo Binda e un terzo alla Ronde van Drenthe.

Da prestare attenzione alle ruote veloci di Charlotte Kool, olandese classe ’99 del Team Dsm-Firmenich PostNL. La scorsa stagione è stata incredibile, ha vinto di tutto: si contano 12 primi posti, due classifiche a punti e una generale. All’attivo per ora ha tre giorni di corse e, seppur vada meglio nelle gare a tappe, agli sprint può sicuramente dire la sua.

Alison Jackson è abbastanza portata nelle volate, ma magari non in quelle contro velociste pure. È un nome interessante se si pensa ad un attacco negli ultimi chilometri (come lo scorso anno): il suo sogno infatti è vincere la Parigi-Roubaix ma in solitaria. Arrivare da sola sul traguardo della Brugge-De Panne potrebbe essere un ottimo avvicinamento al suo secondo inferno del Nord.

E se fosse la giovanissima Nienke Veenhoven a vincere? Ha compiuto 20 anni proprio ieri la ragazza entrata nel World Tour già l’anno scorso con la Visma. Nel 2023, a giudicare dai suoi risultati, ha sentito il colpo di correre con le professioniste, ma quest’anno sta già dimostrando le sue doti. In passato ha vinto la Gent-Wevelgem e fatto quarta al Fiandre di categoria. Se quest’anno ha già battuto in Australia al Women’s Down Under Criterium fior fiore di velociste, perché non dovrebbe farlo anche oggi alla Brugge-De Panne?

Dove vedere in TV la Brugge-De Panne Donne

Il via verrà dato alle 13.20 e si potrà seguire la corsa in diretta streaming su DAZN, Eurosport e Discovery Plus dalle 15.00 alle 17.30. Il canale di Eurosport 2 invece trasmetterà una diretta in chiaro solo dell’ultima ora di corsa, dalle 16.35 alle 17.30.