Settimana Coppi e Bartali, 1ª tappa Pesaro-Pesaro: percorso, favoriti e dove vederla in TV

Settimana Coppi e Bartali
Ethan Hayter (INEOS Grenadiers), Eddie Dunbar (INEOS Grenadiers), Andrea Garosio (Biesse Carrera) e Ben Tulett (INEOS Grenadiers), le quattro maglie della Settimana Coppi e Bartali 2022 (foto: Massimo Fulgenzi/SprintCyclingAgency©2022)
Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo la presentazione delle 21 squadre al via della Settimana Coppi e Bartali avvenuta ieri a Pesaro, oggi dalla stessa città marchigiana partirà la prima tappa della corsa organizzata dal G.S. Emilia. Entriamo dunque nel dettaglio della frazione inaugurale di una gara storica e importante sotto tutti i punti di vista, vinta l’anno scorso da Mauro Schmid ma regolata dai francesi per tre tappe su cinque. Il miglior italiano nella classifica generale era stato Domenico Pozzovivo (6°), anche quest’anno presente al via.

Percorso della 1ª tappa

Sulla carta, il finale della prima tappa della Settimana Coppi e Bartali la rende una frazione dedicata ai velocisti. Senza dubbio gli ultimi chilometri sono per loro, ma prima ce ne saranno almeno 100 per cui chi vuole ottenere un buon risultato deve essere un corridore che sappia tenere fresche le gambe anche dopo diverse salite.

Dopo il via dato a Pesaro da Piazza del Popolo alle 14.10, si percorreranno 109,7 chilometri prima di ritornare nella città per il primo traguardo della corsa a tappe in viale Trieste, sul lungo mare.

Il gruppo proseguirà in direzione Urbino passando per Montelabbate, Montecchio, Borgo Massano e Pantiera dove, dopo 23 chilometri di corsa, comincerà la prima difficoltà di giornata. L’obiettivo sarà raggiungere il Gpm in vetta al Monte della Cesana (3,3 chilometri al 4,7%), ma prima si affronteranno altre due salite: poco dopo Pantiera (2,6 chilometri al 7%) e Pallino (1,9 chilometri al 7%).

Seguirà una discesa di una decina di chilometri fino a Gallo, poi si attraverserà nuovamente Montecchio ma si prenderà la direzione di Monteluro dove si affronterà un’altra salita, questa volta non classificata Gpm: 3 chilometri alla pendenza media del 4,7%. Appena dopo la discesa si imboccherà subito la salita per il secondo Gran premio della montagna, un terza categoria di 1,7 chilometri al 5,6% situato a Gabicce Monte. Altri 2,2 chilometri al 4,9% in prossimità di Casteldimezzo e poi via in discesa verso quello che sarà il traguardo della prima frazione della Settimana Internazionale Coppi e Bartali.

Il finale favorisce le ruote veloci

Non si può escludere che nei primi 23 chilometri di corsa, prima ancora di iniziare la salita, sia scappata al gruppo una fuga che quindi andrà a giocarsi i punti della classifica scalatori. È difficile però pensare che nella prima tappa questa venga lasciata libera di arrivare al traguardo. Anzi, il gruppo dei migliori la raggiungerà entro gli ultimi pianeggianti chilometri dove i treni dei velocisti si organizzeranno per portare i loro sprinter fino alla linea di arrivo di viale Trieste.

Dove vedere la Settimana Coppi e Bartali in TV

Sarà solo la Rai a dedicarsi alla trasmissione della Settimana Coppi e Bartali. In streaming si vedrà la corsa a partire dalle 15.50, mentre Rai Sport dedicherà una sintesi della tappa tra le 17.00 e le 18.00 sul canale 58.