La Milano-Torino di cent’anni fa: quando Federico Gay fu profeta in patria

Federico Gay è uno dei soli quattro torinesi nativi ad aver vinto la prestigiosa Milano-Torino, la più longeva classica al mondo (nata nel 1876), di cui va in scena oggi la 104ª edizione. Fu lui ad aprire la serie (doppietta 1921 e ’24), seguito poi da Giuseppe Graglia (1931 e ‘33), Agostino Coletto (1958) e Franco Balmamion (1962). Da oltre sei decenni nessun torinese è più riuscito ad essere profeta in patria. Qui riviviamo il secondo successo di Gay alla Milano-Torino, proprio un secolo fa, 1924

...............

Ami il ciclismo? Vuoi leggere questo articolo e tutti i contenuti esclusivi di quibicisport.it? Aderisci alle offerte EXTRA di Bicisport cliccando qui.

Se sei gia abbonato clicca qui per accedere