Tirreno-Adriatico, 5ª tappa: Vingegaard risponde a Pogacar

Tirreno-Adriatico
Jonas Vingegaard vince la quinta tappa della Tirreno-Adriatico (foto: LaPresse)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Superiorità imbarazzante di Jonas Vingegaard nella quinta tappa alla Tirreno-Adriatico. Il danese ha sbaragliato la concorrenza, rompendo gli indugi quando mancavano ancora 28 chilometri al traguardo di Valle Castellana sulla salita di San Giacomo. Ben Tulett ha scremato il gruppo imponendo un ritmo altissimo, poi è partito il vincitore di due Tour de France, senza nessuno che lo potesse seguire.

Reazione di Jai Hindley che ha provato a salire senza fuorigiri, ma che poi ha dovuto aspettare altri corridori alle sue spalle per cercare di organizzare l’inseguimento. L’australiano della Bora-hansgrohe ha tagliato il traguardo in terza posizione, alle spalle di Juan Ayuso (UAE Team Emirates) a 1’10” e in un gruppetto con altri cinque corridori.

Quarto Ben O’Connor (Decathlon-Ag2r La Mondiale) davanti a Thymen Arensman (Ineos-Grenadiers), Cian Uijtdebroeks (Visma-Lease a Bike) e Isaac del Toro (UAE Team Emirates). Addirittura a 2’22” il terzo gruppetto regolato da Thomas Pidcock (Ineos-Grenadiers) su Romain Gregoire (Groupama-FDJ).

La classifica generale vede ora Vingegaard guidare in maglia azzurra con 54″ di vantaggio su Ayuso e 1’20” su Hindley alla vigilia del tappone del Monte Petrano. Il primo italiano è Antonio Tiberi (Bahrain-Victorious), oggi in difficoltà, ma comunque nono a 2’57” dal leader.

Ma ora premi play e guarda il video della bici del vincitore!