Lefevere sul trasferimento di Roglic: «Ha dovuto pagare per lasciare la Visma»

Lefevere
Patrick Lefevere general Manager della Soudal Quick-Step
Tempo di lettura: < 1 minuto

Torna a parlare Patrick Lefevere che, ospite del podcast fiammingo Stamcafé Koers, rivela i retroscena dietro ai trasferimenti di Primoz Roglic dalla Visma | Lease a Bike alla Bora-hansgrohe e di Cian Uijtdebroeks, che ha fatto il percorso opposto. «È stata una storia veramente strana. Primoz ha pagato diversi milioni per lasciare la Jumbo-Visma e conosco la cifra», ha dichiarato il diesse della Soudal Quick-Step.

Lo stesso Lefevere ha poi continuato: «Poco dopo, Cian decide di lasciare la BORA-hansgrohe, ma avendo un contratto e non gli è permesso di partire. All’improvviso cambia tutto e il ragazzo può partire. Mi chiederete, era quindi una questione di soldi? Lo è sempre».

L’importo versato dalla Bora alla Visma per assicurarsi le prestazioni di Roglic non è mai stato reso ufficiale. Qualcuno parla di una cifra che si aggira intorno 3 milioni di euro, anche se Lefevere avrebbe detto che l’ammontare finale sarebbe stata più alta. Nessuno, a parte i diretti interessati, sanno realmente a quale è realmente la quota, ma sicuramente quello che è successo quest’inverno potrebbe essere un punto di non ritorno.