Nel Trofeo Ponente in Rosa lunga fuga della neozelandese Kim Cadzow che conquista tappa e maglia

Cadzow
Kim Cadzow ha vinto la prima tappa del Ponente in Rosa (credit: Flaviano Ossola)
Tempo di lettura: < 1 minuto

La prima tappa del Trofeo Ponente in Rosa, 112,2 chilometri da Bordighera a Pietra Ligure, parla neozelandese grazie alla bella impresa di Kim Cadzow (Ef Education–Cannondale) che ha preso il largo sul Testico, ultimo Gpm di giornata a 42 chilometri dall’arrivo, trionfando in solitudine e conquistando la maglia di leader. Al secondo posto, staccata di un minuto la compagna di squadra Kristen Faulkner, che ha anticipato di una manciata di secondi il drappello delle più immediate inseguitrici, regolato dalla svizzera Linda Zanetti.

Quarto posto per Monica Trinca Colonel, 24 anni, alla prima stagione con la Bepink-Bongioanni.

Per la 22enne neozelandese è il secondo successo della carriera dopo il titolo nazionale a crono conquistato il 9 febbraio. Ricordiamo che il cronoprologo di Loano era stato vinto dalla svizzera Alessandra Keller davanti alle connazionali Linda Indergand e Linda Zanetti.

Domani seconda frazione da Diano Marino a Diano Marino di 71,5 chilometri con quattro Gpm da affrontare: Monte Pagliassa, Passo del Ginestro, Colle San Bartolomeo e Capo Berta, trampolino ideale a 3,2 chilometri dall’arrivo.