Parigi-Nizza, la prima tappa è di Kooij che batte Pedersen per pochi centimetri. Terzo Pithie

Olav Kooij vince la volata della prima tappa della Parigi-Nizza (Credits: ©A.S.O./Billy Ceusters)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Una perfetta tecnica da velocista e un colpo di reni al momento giusto regalano a Olav Kooij (Visma|Lease a bike) la prima tappa della Parigi-Nizza.

Gli ultimi due chilometri hanno mostrato un gruppo un po’ disordinato. La Visma era rappresentata con diversi corridori ma nella parte fondamentale della volata Kooij è rimasto senza un ultimo uomo. Una scelta tattica? La Visma ha fatto lavorare la Lidl-Trek dell’avversario numero 1 Pedersen, secondo per pochi centimetri. Terzo Pithie (Groupama-FDJ), per ora una bella rivelazione.

La chiamano Corsa del Sole, ma a parte le nuvole che hanno accompagnato il gruppo per tutta la tappa, il sole lo ha portato Egan Bernal negli ultimi 20 chilometri di corsa. Un Bernal eccezionale, come non lo si vedeva da tempo nonostante già in Colombia aveva fatto intendere che la sua forma stava tornando ad essere smagliante. Il colombiano della Ineos-Grenadiers è riuscito a stare attaccato a Remco Evenepoel durante i suoi attacchi e rilanciare diverse azioni.

Ecco la top 10 della 1ª tappa della Parigi-Nizza

POSIZIONEATLETASQUADRA
1 KOOIJ OlavTeam Visma | Lease a Bike
2 PEDERSEN MadsLidl – Trek
3 JORGENSON MatteoTeam Visma | Lease a Bike
4 PITHIE LaurenceGroupama – FDJ
5 EVENEPOEL RemcoSoudal – Quick Step
6 BERNAL EganINEOS Grenadiers
7 EEKHOFF NilsTeam dsm-firmenich PostNL
8 MIHKELS MadisIntermarché – Wanty
9 MATTHEWS MichaelTeam Jayco AlUla
10 TRENTIN MatteoTudor Pro Cycling Team