Omicidio Rebellin, domani a Vicenza il processo con giudizio immediato

Rebellin
Davide Rebellin è stato ucciso il 30 novembre 2022 a Montebello Vicentino (credit: Bettini Photo)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Domani a Vicenza, nell’aula del Tribunale, si siederà Wolfgang Rieke per il processo a suo carico riguardo l’omicidio stradale di Davide Rebellin. Il camionista tedesco avrà la prima udienza “filtro” con giudizio immediato con due mesi d’anticipo, come richiesto dal suo legale. La data fissata inizialmente, infatti, era il 22 aprile.

Dal 25 agosto il camionista tedesco è in custodia cautelare presso il carcere di Vicenza con l’accusa di aver travolto, ucciso e omesso il soccorso a Rebellin. Inoltre, dopo il fatto avvenuto a Montebello Vicentino, il 63enne sarebbe scappato all’estero come per nascondere le prove. Solo dopo 9 mesi, Rieke si è consegnato. Gravano sulla sua posizione anche i precedenti per un reato analogo e per guida in stato di ebbrezza.

A fine ottobre il tedesco aveva chiesto un patteggiamento a 3 anni 11 mesi di reclusione, negato il 7 dicembre. Così come è stata negata la possibilità degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.