D’Aniello senza fronzoli: «Tra le classiche d’aprile e il Giro capirò di che pasta sono fatto»

D'Aniello
Dopo un anno di alti e bassi alla Trevigiani, per la sua quarta stagione tra i dilettanti Immanuel D'Aniello ha deciso di trasferirsi alla Work Service (foto: Trevigiani)

La terza stagione di Immanuel d'Aniello tra i dilettanti era cominciata sotto i migliori auspici: primo a La Torre, il gruppo si era rimesso in moto appena il giorno prima tra Firenze-Empoli e San Geo. Non sono quelle le vittorie che rivelano un destino, ma oltre al freddo e alla pioggia D'Aniello aveva resistito e battuto corridori come Milan, Zamperini e Romele: il primo è passato al vivaio della Lidl-Trek, il secondo è uno dei fari della Trevigiani e il terzo si è trasferito nella development dell'Astana con vista sulla prima squadra. Proprio dalla Trevigiani è venuto via D'Aniello, accasatosi alla Work Service...

...............

Ami il ciclismo? Vuoi leggere questo articolo e tutti i contenuti esclusivi di quibicisport.it? Aderisci alle offerte EXTRA di Bicisport cliccando qui.

Se sei gia abbonato clicca qui per accedere