Tour Down Under, profonde escoriazioni e abrasioni lungo tutto il corpo per Plapp e Molard

Plapp
Luke Plapp vittima di una brutta caduta durante la 3ª tappa del Tour Down Under (credit: Getty Images - Tim De Waele)
Tempo di lettura: < 1 minuto

La terza tappa del Tour Down Under è stata condizionata da diverse cadute che hanno visto finire a terra in maniera rovinosa tanti corridori. Se gli azzurri Samuele Battistella, Michele Gazzoli e Christian Scaroni se la sono cavata solo con qualche contusione, peggio è andato a Luke Plapp e Rudy Molard.

Il tre volte campione australiano è rimasto anch’esso coinvolto nella stessa caduta degli italiani dell’Astana, riuscendo comunque a tagliare il traguardo, anche se ha già comunicato che non partirà domani. La foto dell’arrivo di Plapp è impressionante, con tutto il body a brandelli e il lato sinistro sanguinante e pieno di ustioni, abrasioni e contusioni.

Molard
Rudy Molard rassicura la famiglia e i tifosi sulle sue condizioni fisiche dall’ospedale (foto presa dal profilo Instagram del corridore francese)

Pesante anche la botta rimediata dal corridore Groupama–FDJ. Rudy Molard, infatti, è stato immediatamente portato in ospedale, dal quale ha rassicurato di stare bene (non ci dovrebbero essere fratture o altro). Anche se nella foto condivisa dal francese sui suoi profili social si vedono escoriazioni molto profonde in viso, sulle mani e lungo tutto il corpo.