Trentin, il regista della Tudor: «Sento di poter dare ancora molto. Sogno le Olimpiadi»

Trentin
Matteo Trentin con la maglia della Tudor Pro Cycling (foto: Tudor)

A trentaquattro anni Matteo Trentin vuole vivere la sua seconda giovinezza. Mai come quest’anno si sente motivato e impaziente di riattaccare il numero alla schiena. La nuova sfida alla Tudor lo motiva e con ormai tredici anni di professionismo alle spalle, sente di poter dare ancora molto. Dall’alto della sua esperienza potrà offrire quello che ancora manca al team di Cancellara, un regista in corsa che sa come si vince e sa come portare i ragazzi più giovani sulla strada giusta...

...............

Ami il ciclismo? Vuoi leggere questo articolo e tutti i contenuti esclusivi
di quibicisport.it? Aderisci alle offerte EXTRA di Bicisport cliccando qui.

Se sei gia abbonato clicca qui per accedere