Gianetti su McNulty: «Ha numeri incredibili. Quest’anno correrà per vincere»

McNulty
McNulty, Pogacar e Vingegaard in testa alla corsa nella tappa del Peyragudes (foto: A.S.O./Charly Lopez)
Tempo di lettura: < 1 minuto

A 25 anni Brandon McNulty sembra già un corridore esperto, viste le sei stagioni tra i professionisti alle spalle. In molti si aspettavano di più dal corridore statunitense che lo scorso anno ha comunque vinto una tappa al Giro d’Italia. La UAE Team Emirates crede in lui e nelle sue possibilità, come spiega Mauro Gianetti a Velo.

«McNulty ha dei numeri pazzeschi, sia in salita sia a crono – ha detto il GM della UAE – Può vincere davvero tutto e il suo calendario quest’anno sarà progettato in questo senso. Sta impiegando più tempo rispetto ad altri per emergere e spesso lavora da gregario, ma noi crediamo moltissimo in lui».

Il calendario dello statunitense dovrebbe prevedere la Challenge Mallorca, la Volta Valenciana, l’UAE Tour e la Parigi-Nizza, gare dove correrà da capitano. «Ha bisogno di vincere con continuità, farà un grande passo avanti. Chiaramente Pogacar è il nostro leader e spesso dovrà lavorare per lui, ma avrà i suoi spazi».