Baudin, dalla sospensione al reintegro nella AG2R: «Non vedo l’ora di riunirmi ai miei compagni»

Baudin
Alex Baudin squalificato dal Giro 2023 per positività al Tramadol (foto: LaPresse)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Alex Baudin rientra nella rosa della Decathlon AG2R La Mondiale. Il ragazzo 22enne, originario del sud-est della Francia, era risultato positivo al Tramadol durante il Giro d’Italia 2023 e per questo tolto dalle classifiche della corsa rosa.

Dolo la squalifica al Giro, ad agosto era stato deciso anche di sospenderlo. In questi giorni è potuto tornare ad indossare la divisa della sua AG2R: «Dopo un periodo complicato lontano dal gruppo e dalla mia passione, non vedo l’ora di riunirmi ai miei compagni di squadra per il nuovo anno, che sarà ricco di emozioni e di sfide sportive – si legge in un commento di Baudin nel comunicato che il team ha reso pubblico per annunciare il suo ritorno – Ho intenzione di mettere tutta la mia energie a la mia determinazione per ottenere grandi risultati con il team».

Con il reintegro nella squadra, Baudin può portare a termine il contratto che lo vincola al team francese fino alla fine del 2024. La commissione etica interna ha infatti analizzato a fondo la questione fino ad arrivare alla decisione di reinserirlo nella rosa che il mese scorso era già stata pubblicata senza il suo nome.