Sivakov: «Lavorerò per Pogacar, ma avrò anche le mie occasioni»

Sivakov
Pavel Sivakov in azione con la maglia della Ineos-Grenadiers (foto: fornita Ineos-Grenadiers)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il passaggio di Pavel Sivakov dalla Ineos-Grenadiers alla UAE Team Emirates ha sicuramente rinforzato la squadra attorno a Tadej Pogacar, pronto a lottare contro Vingegaard su tutti i fronti al prossimo Tour de France. Il classe 1997 non è mai riuscito a ritagliarsi un ruolo di primo piano nella formazione britannica e alla corte dello sloveno non sarà certo diverso, come lui stesso ha spiegato a The Cycling Podcast,

«Pogacar è il corridore da battere in tutte le gare a cui prende parte – ha detto Sivakov – Lavorerò per lui quando saremo insieme e sinceramente non vedo l’ora di farlo. Se avrò qualche occasione per me? Credo di si, ne abbiamo parlato. Probabilmente correrò per conto mio la Vuelta, la Valenciana e la Parigi-Nizza».