Parigi 2024, la Slovenia ha un solo posto per la crono maschile. Sarà di Pogacar o di Roglic?

Tadej Pogacar e Primoz Roglic al Tour de France 2020
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ieri sono stati ufficializzati i posti riservati a ogni nazionale per le prove su strada delle Olimpiadi di Parigi 2024. Se si guarda alla casella cronometro maschile c’è un dato che salta subito all’occhio: la Slovenia (che avrà quattro posti per la prova in linea) potrà schierare un solo corridore nella prova contro il tempo. Questo porterà a una scelta tutt’altro che semplice per il ct sloveno: portare Pogacar o Roglic per la crono di Parigi?

I posti per la cronometro olimpica, infatti, sono stati assegnati con il seguente criterio: uno slot per le prime 25 nazioni del ranking. Mentre, per i 10 posti restanti, contava il piazzamento realizzato nella cronometro Mondiale di Glasgow. Il 21° posto del corridore di Pogacar, quindi, non è bastato per mandare un secondo sloveno alla prova contro il tempo olimpica. Privilegio che invece si sono guadagnate: Belgio, Italia, Francia, Gran Bretagna, Svizzera, USA, Germania, Portogallo, Norvegia e Canada. Con quest’ultima che ha preso l’ultimo posto disponibile grazie alla 17ª posizione di Derek Gee (che ha chiuso davanti a Pogacar per 8″).