In arrivo un nuovo sponsor per la Jumbo-Visma, Zeeman: «Il team rimarrà nel WorldTour per almeno altri 10 anni»

Zeeman
Merijn Zeeman, diesse della Jumbo-Visma (foto: TeamJumboVisma)
Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo la mancata fusione tra la Jumbo-Visma e la Soudal Quick-Step, il team olandese ha continuato la sua ricerca di un nuovo sponsor per per la stagione 2025, quando scadrà il contratto della catena di supermercati Jumbo. Il direttore sportivo del team, Merijn Zeeman, dopo tutto quello che si è detto nelle ultime settimane ha voluto dare un segnale forte dicendo: «La squadra ha un futuro assicurato. Non posso dare dettagli sulle trattative in corso. Ma posso dire che è certo che il nostro team rimarrà nel WorldTour anche nei prossimi anni», queste le parole riporte dal media olandese Nieuwsblad.

Zeeman ha parlato anche di quanto è successo con la Quick-Step: «È vero che abbiamo parlato con la Soudal nelle scorse settimane, ma non siamo andati oltre ad un’incontro esplorativo. Abbiamo discusso anche con alcuni giocatori del team belga, come Remco Evenepoel, ma anche ciò è avvenuto in via esplorativa. Nulla di impegnativo. In queste settimane abbiamo voluto testare il terreno per capire: chi e cosa si sarebbe adattato meglio al nostro team, quanto sarebbe stata realistica una fusione, quali sarebbero stati i vantaggi e gli svantaggi e se ci avrebbe reso migliori o no. La trattativa non è andata in porto, ma stiamo tranquilli perché abbiamo trovato un nuovo accordo con un nuovo sponsor per altri 10 anni. Quindi siamo pronti ad aprire un nuovo capitolo».

Non si hanno certezze su chi sia il nuovo sponsor del team olandese, ma sembrano allontanarsi le voci che parlavano di un interessamento di Amazon. Mentre dall’Olanda arriva un’indiscrezione che parla di Pon Holdings BV, società olandese proprietaria (tra i tanti marchi) anche di Cervélo. Ossia l’azienda che fornisce le biciclette del team Jumbo-Visma, con Pon che sarebbe pronta a supportare il team già dal 2024. Anche se ciò dovesse avverarsi, il main sponsor per il prossimo anno rimarrà comunque IT Visma, il quale investirà circa 12 milioni di euro per la prossima stagione della squadra.  

Pon Holdings BV è un’azienda olandese che investe nel settore dei trasporti. Oltre che Cervélo, la società possiede anche diversi marchi di biciclette come Cannondale. Inoltre la società neerlandese importa macchine Volkswagen, Audi, Seat e Skoda in Olanda e hanno anche concessionarie negli Stati Uniti per Porsche, Ferrari, Aston Martin e altri marchi di lusso. Stando ai dati diffusi dalla stessa azienda, i ricavi annuali di Pon superano i 10 miliardi di euro.

Il diesse della Jumbo-Visma, sempre ai microfoni di Nieuwsblad, ha parlato anche della partenza di Roglic. «Primoz ci ha detto che voleva qualcosa di diverso per le ultime stagioni della sua carriera. Il ragazzo voleva andare in una squadra che avrebbe corso per lui e così è stato. Primož è stato molto chiaro e onesto con noi sulle sue scelte. Per questo lo comprendiamo e rispettiamo. Ed è per questo che abbiamo aiutato il ragazzo a trovare la miglior sistemazione possibile».

La Jumbo-Visma, nel 2023, ha vinto tutti e tre i grandi Giri, ma non ha conquistato nessuna delle cinque Monumento, nonostante abbiamo corridori adatti a conquistare quelle corse. Zeeman, infatti, ha detto che per la prossima stagione punteranno a vincerne almeno una. «Soprattutto al Giro delle Fiandre e alla Parigi-Roubaix avremmo potuto portare a casa la vittoria. Ma nella prima corsa abbiamo trovato sulla nostra strada Tadej Pogačar incontenibile e nella seconda, Wout (Van Aert) ha avuto tanto sfortuna e non si può dire cosa sarebbe successo se non avesse forato. Sicuramente provare a vincere una Monumento sarà uno dei nostri obiettivi per il prossimo anno».