Riceputi, preparatore della Bussi: «Un film o un libro non basterebbero a raccontare il nostro percorso»

Bussi
Vittoria Bussi con il suo Record dell'Ora
Tempo di lettura: 2 minuti

«13/10/2023 Aguascalientes, Messico, posso dirlo sono io il preparatore della donna più veloce del mondo, Vittoria Bussi». Parla così Luca Riceputi, preparatore della Bussi, sui propri canali social.

«Non abbiamo solo infranto e abbattuto il muro dei 50km/h stabilendo il nuovo record del Mondo UCI 50.267 Km ma anche le barriere della dedizione, della passione e delle rinunce. Abbiamo riscritto la storia del ciclismo, oggi fatto di tecnologia e burocrazia, noi abbiamo usato carta, penna e competenza il tutto condito con tanto cuore.

«Dietro ogni pedalata, c’è stato un cuore che batteva forte e un’anima senza fine. Questo non è solo un record del mondo, ma un inno alla resilienza umana e alla determinazione, il record di tutti. Ho guidato per oltre due anni un Team di professionisti e un’atleta unica e insostituibile Vittoria Bussi, abbiamo sacrificato tanto, abbiamo pianto e sorriso, lottato contro tutto e tutti, “abbiamo rivoluzionato la normalità.

«Forse un libro o un film non basterebbero a raccontare il nostro percorso perché solo chi ha viaggiato con noi, o forse solo noi, conosciamo realmente i retroscena e i contenuti speciali. Ogni sacrificio, ogni giorno dedicato a questo viaggio è diventato un mattone nella costruzione di questo sogno che resterà unico nel suo genere. 

Questa “Vittoria” è per tutti coloro che credono nell’infinito potenziale dell’animo umano. E ora, “non succede ma se succede” , ha avuto il suo verdetto.. È successo. Ringrazio pubblicamente tutti i membri dello STAFF (loro sanno), la mia famiglia, mia moglie i miei figli il mio socio e i miei collaboratori al lavoro e infine ringrazio te Vittoria Bussi ce l’abbiamo fatta».