MONDIALE GRAVEL / Il presidente Zaia: «Il Veneto è la culla del ciclismo e c’è un velodromo in arrivo» (VIDEO)

Tempo di lettura: < 1 minuto

Al via non poteva certo mancare Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, assolutamente entuasiasta del riscontro internazionale e di pubblico che il mondiale gravel ha avuto.

«Ben 43 nazioni rappresentate, tantissimi tifosi in partenza, sul percorso e all’arrivo: per il Veneto, la culla del ciclismo, questa due giorni iridata ha significato tantissimo. Un velodromo? C’è un progetto, che purtroppo è stato rallentato dall’anno della pandemia, che si concretizzerà. Ballano tra i 15 e i 20 milioni di euro, ma ormai non si può tornare indietro. Dobbiamo avere un po’ di pazienza…».

Ma ore premi play e guarda l’intervista a Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, raccolta da Luca Neri alla partenza del mondiale gravel!