Il Ballista, il casco di Trek utilizzato dai pro’ del WorldTour, fa risparmiare secondi preziosi

Tempo di lettura: 3 minuti

Ad inizio stagione abbiamo visto un casco con una forma insolita utilizzato dai corridori dei team WorldTour maschili e femminili della Lidl-Trek. Stiamo parlando del Ballista, il prodotto aerodinamicamente più avanzato di Trek, frutto di grande ricerca e sviluppo, seguendo una progettazione che aveva l’obiettivo di creare il casco più veloce di sempre del brand americano.

Il casco finito è il risultato di prove effettuate in laboratorio e su strada, a cui si sono sommati i feedback dei corridori. L’efficienza aerodinamica è notevole, l’azienda dichiara che si riescono a risparmiare addirittura 10,1 watt pedalando un’ora a 45 km/h. La prima particolarità che salta all’occhio è la forma della parte posteriore, dotata di una coda che punta verso il basso, una sorta di spoiler, che ricorda molto la linea di un casco da cronometro.

Testandolo e pedalandoci per diverso tempo, possiamo dire di aver apprezzato un prodotto davvero interessante. Innanzitutto va sottolineato che nonostante la struttura aerodinamica, c’è un ottimo sistema d’areazione. Grazie alle feritoie posizionate in maniera strategica è possibile avere un casco che oltre ad essere molto veloce è sempre estremamente fresco.

I fori sono tutti posizionati nella parte anteriore del casco ed hanno dimensioni abbondanti per permettere l’ingresso del flusso aria, poi canalizzato dalla struttura della superficie interna del casco. La zona laterale è priva di aperture, per migliorare l’impatto dell’aria sulla superficie del casco. Le due prese d’aria laterali della parte frontale del casco permettono l’alloggio sicuro degli occhiali quando non sono indossati grazie ai particolari in gomma. La parte superiore del casco a contatto con la fronte ha il bordo smussato e permette di avere il massimo del campo visivo.

Il sistema di regolazione è precisissimo e permette, nonostante la struttura snella, una regolazione millimetrica che asseconda perfettamente le forme della propria testa. La vestibilità del casco è superiore agli standard con un sistema di regolazione Boa che permette una regolazione a 360 gradi, con un singolo cinturino che offre due possibilità di posizioni in altezza per ottenere una personalizzazione completa.

Il design è molto particolare e sicuramente non passa inosservato. Il peso è molto contenuto, parliamo di soli 275 grammi, per un prodotto che a livello di prestazioni occupa una posizione di vertice nel segmento di questa tipologia di caschi, ma che al tempo stesso ha un’ottima versatilità.

L’integrazione perfetta delle varie parti del casco, uniti al sistema di sicurezza Mips Air permettono una migliore gestione delle forze rotazionali. Il comfort è ottimo, un dettaglio che non è scontato per un casco aerodinamico.

Il Ballista ha ricevuto 5 stelle, il massimo punteggio di sicurezza assegnato dall’istituto di test del Virginia Test. Una valutazione imparziale e riconosciuta da tutto il settore per descrivere il livello di protezione che un casco può offrire ad un ciclista. Questo prodotto è disponibile in tre taglie.

www.trekbikes.com