GIRO D’ITALIA 2023 / Rodriguez è stabile: botta al fianco, lesioni al costato ma è andata bene

Oscar Rodriguez
Oscar Rodriguez caduto in discesa durante l'undicesima tappa del Giro d'Italia 2023
Tempo di lettura: < 1 minuti

Lo spagnolo della Movistar Oscar Rodriguez sta tutto sommato bene: chi ha visto la sua caduta non può che concludere che gli è andata di lusso.

Quando mancavano 64 chilometri a Tortona, Rodriguez – molto probabilmente in un attimo di distrazione, o forse ostacolato da un corridore della Trek che gli ha tagliato la strada – è andato a sbattere a velocità elevata contro un cartello stradale che così lo ha in qualche modo rallentato: altrimenti Oscar avrebbe preso in pieno il muro di una casa. Eravamo nella discesa di Colla di Boasi, pochi minuti prima erano caduti Covi, Thomas, Roglic, Sivakov e, soprattutto, Geoghegan Hart. Rodriguez ha preso un duro colpo al fianco destro, riportando una lesione al costato.

Fonti della Movistar ci dicono che il corridore potrebbe avere danni anche alle costole, sarà sottoposto a ulteriori esami: però sta bene ed è stabile.